Crostatine in barattolo

L’organizzazione è il miglior alleato per iniziare con il piede giusto il lunedì mattina

Finalmente una domenica trascorsa con la mia famiglia tranquillamente in casa, senza impegni, ma con tante idee per la testa. Forse troppe!
Era da un po’ che volevo sperimentare una frolla non frolla senza burro. Cosa inventarmi?
Così sono nate le mie crostatine in barattolo, ovviamente Weck, al grano saraceno con lemon curd e confettura di carote.
Non soddisfatta di aver sperimentato la ricetta, ho voluto riprendere l’esecuzione e così, dopo aver impostato il set, ho passato tutta la domenica pomeriggio a capire come fare il montaggio video. Ed ecco a voi il risultato!

Cosa mi serve?

Ingredienti per 8 barattoli #Weck da 165 ml Ø 80

250 g grano saraceno
50 g farina 170 W Garofalo
1 uovo intero
1 cc di bicarbonato
1 cc sale
cannella qb
170 g yogurt greco o% grassi
lemon curd qb
confettura di carote qb
albume per lucidare

Come procedo?

Ho lavorato insieme tutti gli ingredienti con la foglia all’interno della ciotola del mio Cooking Chef della Kenwood. Quanto l’impasto è risultato ben amalgamato gli ho dato velocemente una forma a palla con le mani, l’ho avvolto nella pellicola alimentare e l’ho messo a riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Tolto dal frigo, ho steso l’impasto con il mattarello, aiutandomi con un po’ di farina di supporto, ed ho foderato i barattoli della Weck, dopo averli leggermente imburrati. Ho steso la frolla abbastanza sottilmente e l’ho buccherellata sul fondo con i rebbi della forchetta in modo che non gonfi in cottura.

Ho steso un velo di lemon curd sul fondo della crostatina ed ho ricoperto il tutto con un cucchiaio di confettura di carote, quindi ho chiuso alcune crostatine con le classiche losanghe di pasta altre con un coperchio di frolla buccherellata.
Ho informato il tutto per 20 minuti a 180° a forno già caldo.
Terminata la cottura ho lucidato la superficie delle crostatine con dell’albume ed ho chiuso immediatamente i vasetti Weck con coperchio, guarnizione e gancetti in modo che le crostatine si raffreddassero nei barattoli.

Con questo sistema i barattoli hanno creato il vuoto e le crostatine si conserveranno, fresche come appena fatte, per la merenda dei miei bambini per tutta la settimana.
Evviva l’organizzazione, evviva il tempo che ho a disposizione per fare le cose che amo!

Buon inizio settimana a tutti…

PS: con le quantità di farina indicate in ricetta sono riuscita a fare anche la base per una crostata di 18 cm Ø