and the winner is … Milanesepercaso

Ci sono storie e storie e questa è la mia storia.

Cucinare è raccontare.
Cucinare è una delle modalità per trasmettere la propria storia, raccontare, le proprie tradizioni, coinvolgere i bambini in un’attività dove il saper fare fa emergere il proprio saper esser.
In cucina tutto si fonde: amore, odio, solitudine, compagnia, dolore e passione.
Un piatto racconta una storia e nel contempo è l’incipit per un nuovo racconto.
Lo strudel di ciliegie o “strucolo de zeriese” è tutto questo. E’ la storia di casa mia, di mia madre che per coinvolgermi da piccola mi faceva denocciolare le ciliegie, così come avrà fatta a sua volta la mia nonna  con lei.
Oggi tocca a me. Sono i miei bambini che cerco di coinvolgere in questo rito di famiglia.
Lo strudel è però anche l’inizio di un nuovo racconto in parte già scritto, ma che mi chiede di riempire tante pagine ancora bianche del libro della mia vita.

Così la ricetta dello strudel di ciliegie mi ha portato ad un’importante riconoscimento personale. Sono stata premiata per la categoria Tradizione 2.0 con la pubblicazione della ricetta sul libro “I grandi classici della tradizione italiana” presentato ieri sera a #Roma presso la Luxury Lounge dell’Hotel Splendid Royal.  La ricetta “Strucolo de zeriese” è stata selezionata, dalla redazione di Alice Cucina, tra le 10 migliori ricette di dolci che hanno partecipato al contest “Posta la ricetta” in collaborazione con Poste Italiane.

Sono sicura che il meglio deve ancora venire…

alice-tv-cucina-premio-cucina-tradizionale-regionale-01alice-tv-cucina-premio-cucina-tradizionale-regionale-02alice-tv-cucina-premio-cucina-tradizionale-regionale-07 alice-tv-cucina-premio-cucina-tradizionale-regionale-06